ma che freddo fa

Detesto gli stitici sentimentali. Persone che non vogliono mai esporsi, che fanno sospirare ogni parola, temporeggiano su ogni possibile sfumatura e significato di parole e azioni, dosano l’affetto con il bilancino, stilano il bilancio del dare e dell’avere. Ci sono, certo, quelli che non sanno farlo, poverini, ed è una brutta malattia (curabile). 
Poi ci sono quelli che non vogliono proprio, sono affetti da freddezza e senso dell’opportunità anche sentimentale (incurabile), in tutto: in amore, nell’amicizia, nei rapporti quotidiani ed estemporanei con la gente. Non li riconosci subito, quelli affetti da stitichezza dei sentimenti, ma solo dopo un po’. 
E se ti piace la vita semplice, li molli.

Etichette: , , , ,