l'importanza della concertazione (familiare)

 Stimoli e fiducia br / Piccoli gesti per un figlio felice:
attenzionissima: non si tratta di un post "a tema" sull'arte bellissima e allo steso tempo un pò pallosa dell'essere genitori. Semplicemente, credo che l'approccio del "costruire" sia meglio del "demolire", e vale per gli esseri umani di ogni età. quando poi sento certi adulti dire certe cose a un bambino, un pò rabbrividisco e un pò mi fanno pena, non abbastanza comunque da giustificarli. La vita con bambini è così, mi sembra di cominciare a capire dopo quasi tre anni, uno sforzo di concertazione familiare che neanche gli n sindacati che abbiamo riuscirebbero a praticare.
ecco un piccolo esempio di cosa producono attenzione, fiducia, gentilezza e fermezza: 
Diegoarmando: "Dammi formaggio!"
Io:"chiedilo gentilmente, tesoro, ok?"
Diegoarmando:"voglio formaggio!"
Io:"amore, non così. chiedilo bene, per....?"
Diegoarmando: "formaggiooooooooo"
Io: "allora se non me lo chiedi bene non te lo do il formaggio!capito?"
Diegoarmando: "..........."
Io: "hai capito? chiedilo bene, su"
Diegoarmando:"........"
Io:"allora, lo vuoi questo formaggio? devi chiederlo gentilmente!"
Diegoarmando: "ma io sono piccolo...non so parlare!"
Io: "......................................."

(e poi, le maestre si stupiscono per la mia faccia; non è la forza di gravità all'approssimarsi degli "anta", signore, è proprio che sta per venirmi un ictus con queste tutte concertazioni, attenzioni, fiducia, gentilezza e fermezza)

Etichette: , , , , , ,