L'albero di Joshua

Ieri mi sono fatta fotografare abbracciata all’albero di Joshua.
Il tutto è avvenuto in pieno centro cittadino, davanti a uno sfondo color magenta, un po’ per curiosità e per allegria, e il fotografo, un giovane professionista molto simpatico, mi ha anche chiesto di buttare giù qualche riga sul mio rapporto con questo particolare….disco.

Si tratta infatti di The Joshua Tree, il leggendario album degli U2 il cui titolo fa riferimento alla Yucca brevifolia, detta appunto albero di Joshua (traduzione inglese di Giosuè), pianta originaria del sud ovest degli Stati Uniti (California, Arizona, Utah e Nevada).
Il fotografo-artista che sta portando in giro per l’Italia questa particolarissima mostra, intitolata appunto My Beautiful Disco, si chiama Luca Saini e ha avuto l’idea di ritrarre le persone che passano da lui (in questo caso la location è l’Ex Liceo Artistico di Piazza Dettori a Cagliari, all’interno del
Festival Marina Cafè Noir 2008) con il loro vinile del cuore.

E’ stata una fantastica occasione per recuperare i miei dischi e ammirare la bellezza di questo oggetto troppo presto caduto in disuso e soppiantato da altri modi più pratici e più asettici di rapportarsi con la musica; senza star qui a fare la solita nostalgica (e comunque: quanti ricordi!), consiglio di provare l’esperienza del vinile, non necessariamente facendosi ritrarre (ma quanto è vanitosa la Regina...) , ma procurandovi un piatto e una puntina...magari anche a voi verrà spontaneo “abbracciare” il vostro disco come ho fatto io con il mio Joshua :)

Etichette: , , ,