Indovinellomelo


Aronne stese la mano sulle acque d’Egitto e le rane uscirono e coprirono il paese d’Egitto. (Esodo 8 ; 2)

Da cosa capisci che Gino&Pino, i due neuroni superstiti (gli altri erano Ciccì e Milù, passati a miglior vita nelle ultime settimane) che continuano un indefesso lavoro di manutenzione del tuo malefico Cervello, stanno reclamando le loro ferie arretrate?

Dai sonni pesanti come il piombo ma agitati che ti colgono la sera?
Dai nervosismi un tantino sopra la media?
Dalla pelle irritata a macchia di leopardo e anche un po’ alla X-files?

No: lo capisci dai seguenti segni biblici (un po’ come la pioggia di rane alla film del film Magnolia, ve la ricordate?):

* lavori tutto il fine settimana, giorno della Liberazione compreso, anche se non sei un dottore tipo E.R. o l’amministratore delegato della Fiat;

* durante lo stesso fine settimana, almeno tre persone ti sbattono innocentemente in faccia il loro tempo libero (email: “…ciao, io corro al mare!”, sms: “io sono in spiaggia, tu che fai?”, voce: “ieri pomeriggio? Boh, stavo dormendo”);

* la tua amica ti manda il seguente SMS: “sono in ferie tutta la settimana, inseriscimi nel tuo planning settimanale” anche se sei quanto di più lontano dal sopraccitato amministratore delegato;

* tornata a casa e guadagnato il desco familiare, mentre ti gusti la bistecca si rompe una bottiglia di olio extravergine da un litro, tutta sul tavolo e sul pavimento
.....

Prima che arrivino le locuste, le rane o altri Amici di Maria come quelli che ieri sera sputavano le tonsille a forza di gridare in piazza a Cagliari, credo che mi prenderò il ponte del 1° Maggio.

Etichette: , ,