Il paese delle lacrime è cosi misterioso...


Con una malinconica scoperta si è chiuso il mistero dello scrittore di uno dei libri più amati di sempre: Il piccolo principe, straordinario capolavoro di poesia e di pedagogia per adulti e per bambini, illustrato dallo stesso autore.

Antoine de Saint-Exupéry, che scrisse questo libro e alcuni altri, era infatti soprattutto un aviatore che combatteva per la Francia libera.
Fino a oggi si sapeva soltanto che era decollato da Borgo, in Corsica, e di lui si erano perse le tracce, sembrava sparito nel nulla e si poteva immaginare, forse, che fosse volato verso un asteroide sul quale, magari, fare nuove amicizie.
Oggi è uscito allo scoperto il pilota dell'aviazione tedesca che abbattè il suo aereo, il 31 luglio 1944 al largo delle coste di Marsiglia.

“…[Il piccolo Principe] arrossì, poi riprese:
"Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle, questo basta a farlo felice quando lo guarda. E lui si dice: "Il mio fiore è là in qualche luogo." Ma se la pecora mangia il fiore, è come se per lui tutto a un tratto, tutte le stelle si spegnessero! E non è importante questo!"

Non poté proseguire. Scoppiò bruscamente in singhiozzi. Era caduta la notte. Avevo abbandonato i miei utensili. Me ne infischiavo del mio martello, del mio bullone, della sete e della morte. Su di una stella, un pianeta, il mio, la Terra, c'era un piccolo principe da consolare! Lo presi in braccio. Lo cullai. Gli dicevo: "Il fiore che tu ami non è in pericolo… Disegnerò una museruola per la tua pecora…e una corazza per il tuo fiore…Io…"

Non sapevo bene che cosa dirgli. Mi sentivo molto maldestro. Non sapevo come toccarlo, come raggiungerlo…
Il paese delle lacrime è cosi misterioso.”

Etichette: , , ,