Per la pace nel mondo. E fra le lenzuola.


Attenzione a sabato 22 dicembre, h. 7,08 del mattino: un orgasmo globale scuoterà il mondo con una ondata di energia positiva. Una piattaforma denominata "Global Consciousness Project" che raccoglie dati su ogni tipo di eventi dal 1998, esaminandone con metodologia scientifica le correlazioni su scala planetaria, afferma che l'umanità condivide emozioni e intenzioni, contribuendo alla creazione di una coscienza globale. Coscienza che può modificare il campo energetico della terra con conseguenze sulla vita reale. Per rendere quindi la terra pacifica basta poco.
Basta fare l'amore pensando alla pace, provocando un'ondata di energia positiva, un movimento univoco di coscienza globale contro le guerre.Non basta raggiungere l'orgasmo (anche se aiuta a sentirsi più pacifici con se stessi e il partner, oltre che col mondo fuori). Bisogna anche concentrarsi, pensare alla pace. Altrimenti si rischia il fallimento. Il "Global O" si basa su una teoria scientifica (?) sviluppata da una comunità di scienziati, ingegneri e artisti di provenienza internazionale sotto l'egida dell'Università di Princeton, in New Jersey.
Bisognerebbe contribuire, anche se come direbbe qualcuno, "non ho ben capito la relazione". Comunque, per ogni dubbio ci si può informare qui. Chi non può (ma siete sicuri che non potete?) non verrà tacciato di non-pacifismo, al limite, beato lui, si potrà fare una sana e giusta dormita del sabato mattina prenatalizio. Tutti gli altri sono avvertiti: è Natale, bisogna pur farla qualche buona azione!

(foto F.Sanna)

Etichette: ,